sensualità s. f. [dal lat. tardo sensualĭtas -atis, der. di sensualis «sensuale»]. –

1. ant. Facoltà, capacità sensoriale; sensibilità.

2. Il sentire fortemente, e spesso in modo predominante, gli impulsi e i desiderî sessuali; più genericam. compiacimento nei piaceri sensibili, sia in quelli della sfera erotica sia in tutti gli altri offerti dalla sensibilità, dalla più semplice alla più raffinata (anche di carattere estetico): uomo, donna di grande, di irresistibile sensualità. Per estens., qualità, condizione di tutto ciò che esprime tale atteggiamento psichico o ne è ispirato: la s. dei suoi sguardi, delle sue parole; s. di un racconto, di una scena, di una situazione; libro, quadro, brano musicale pieno di sensualità. Anche, s. di un poeta, di uno scrittore, di un artista, in quanto trattino argomenti sensuali, o nella loro opera prevalgano l’ispirazione e il gusto sensuale.

venerdì 1 luglio 2016

AltaRoma AltaModa - Collezione P/E 2014 - Sfilata di Renato Balestra



I colori, e soprattutto il blu Balestra, continuano a far sognare le donne senza distinzione alcuna di età. In passerella, per AltaRoma AltaModa nel Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia, hanno volteggiato ed entusiasmato i 32 outfits dell'indiscusso e impareggiabile "King of Glamour" Renato Balestra. Abiti perfettamente tagliati, ricamati, intarsiati, drappeggiati e dipinti in un arcobaleno di colori, dal verde giada, al viola, passando per il mandarino, il turchese, il rosso fragola, l' arancio e l'immancabile, appunto, Blu Balestra.
Una collezione che vede come protagonista le piume colorate dell'uccello del Paradiso della Nuova Guinea, collezione molto romantica che fa sognare, con abiti lussuosi, sofisticati e seducenti, simbolo del gusto e della raffinatezza tipicamente italiana rivolta però ad uno scenario internazionale, all'insegna dell'ottimismo, come afferma il Maestro della Moda Internazionale, per uscire dal grigiore degli eventi che vive in questo momento il Mondo e di un fascino intramontabile. La collezione, estremamente curata nei dettagli e nei particolari, vuole essere l'espressione più raffinata e sofisticata dell'Alta Moda mantenendo incontaminata la più pura tradizione del Made in Italy.
Per il giorno Renato Balestra propone giacche avvitate per i tailleur che sono in tessuto traforato a mano a motivi floreali di pizzo macramè; tinte accese per le tute-pantalone in seta con un oblò che si apre sulla schiena e abiti leggeri come ali di farfalla in chiffon, stampati a mano su disegno di Balestra, che si aprono come un ventaglio di piume variopinte. La sera è caratterizzata da creazioni a sirena verde-giada, viola, e blu con tre bande di lamè oro zecchino. Il sinuoso abito paradisea è blu notte, ricamato in cristalli Swarovski variopinti, donando così un tocco raffinato ed esotico. Sensuale, seducente, particolarmente raffinato l'abito lungo che vede come protagonista l'uccello del Paradiso, in chiffon stampato e drappeggiato sul seno, nei mille colori delle piume. La sposa è in perfetta sintonia con l'atmosfera all'insegna della leggerezza e della freschezza floreale di una candida ninfea, in varie sfumature di bianco esaltato da un fitto ricamo: sete leggerissime e fluttuanti con stampe floreali sembra essere stata tramata dai folletti dei boschi per una regina delle fate.

Nessun commento:

Posta un commento